Eventi

Viaggio in India: Kumbh Mela 2025

Scritto da Elena Cassinelli il 28 Dicembre 2023

Il Kumbh Mela è il più grande raduno spirituale del mondo. Si celebra ogni 12 anni a Prayagraj, una delle città sante dell’India. La città è situata lungo le rive del Gange nel punto in cui questo riceve le acque dello Yamuna, nello stato dell’Uttar Pradesh. Dista 122 km da Varanasi (o Benares), altra città santa lungo le rive del Gange.

Prayagraj è situata alla confluenza (sangam) di tre fiumi: il Gange, lo Yamuna e il Saraswati. Proprio in questo luogo si svolge il Kumbh Mela.

In India le celebrazioni religiose e le feste sono osservate con enorme partecipazione e grandiosità. Il Kumbh Mela raduna milioni di persone che vanno lì con un unico desiderio: ottenere moksha, cioè la liberazione dal ciclo delle rinascite, ritenuto il più alto scopo della vita.

Non stupisce che per un simile obiettivo le persone attraversino l’intero continente e facciano mille sacrifici pur di essere presenti a questo evento unico.

SIGNIFICATO E ORIGINE DEL KUMBH MELA

Il festival si svolge per un periodo di circa 45 giorni, sulle rive del fiume Gange. Milioni di persone troveranno sistemazione nelle tende che il governo mette a disposizione su un’area enorme: una vera città! Acqua ed elettricità vengono erogate gratuitamente ai pellegrini.

In questa città di tende allestita per l’occasione sono presenti anche ospedali da campo, la stazione di polizia e dei vigili del fuoco. Tutto il personale impiegato nel servizio dell’evento è coordinato e guidato dal Chief Minister dello stato dell’Uttar Pradesh.

La storia del Kumbh Mela è legata ai primordi dell’umanità e precisamente all’episodio del Samudra Manthan, ovvero la zangolatura dell’oceano, in cui dei e demoni si contesero l’amrit, il nettare dell’immortalità. Durante questa lotta alcune gocce del prezioso liquido caddero nei fiumi che bagnavano le città sacre di Prayagraj, Haridwar, Nasik, and Ujjain.

Kumbh significa “anfora” ed è proprio l’anfora che conteneva l’amrit mentre mela significa “festa” da cui il nome del festival.

Si crede che in alcuni particolari momenti astrali, le acqua di questi fiumi ridiventino nettare. Per questo motivo gli indù fanno il bagno nelle acque sacre del Gange durante il Kumbh Mela (e non solo): per lavare via i propri peccati e trovare la salvezza.

In questo periodo i sadhu, cioè i “santoni”, i guru e gli asceti che normalmente vivono ritirati, sulle montagne o nelle foreste, scendono al Gange dove rimangono per tutta la durata del festival.

PARTI CON NOI

Nelle ultime edizioni la partecipazione si è pian piano estesa anche a pellegrini stranieri che giungono qui  da tutto il mondo. La possibilità unica di incontrare questi sadhu richiama ogni genere di persona perché anche solo stare alla loro presenza è una benedizione.

Grazie al nostro maestro Mahi Guruji potremo non solo vederli ma anche interagire con loro, cosa altrimenti impossibile per un turista occidentale. Il viaggio è organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Krishna Lila.

QUANDO

La partenza è prevista per Gennaio 2025 e il viaggio durerà 10 giorni di cui 5 al Kumbh Mela e 5 di tour in altre importanti città sacre nelle vicinanze tra cui Varanasi.

PREZZI

Per prenotazioni fino al 1 Febbraio 2024 il costo all inclusive (volo, soggiorno, pasti e spostamenti interni) è di 3000€/persona. A causa del grande flusso di persone che partecipano al festival i prezzi tendono ad aumentare in modo considerevole, per questo non riusciamo a garantire, dopo febbraio 2024, il prezzo sopraindicato.

Per partecipare è necessario versare una caparra di 700€ tramite bonifico bancario (il deposito non è rimborsabile).

Per maggiori informazioni contattami!