• en
  • it

Perché Yoga

Cosa sono lo Yoga e la Yogaterapia?

Quali sono i loro benefici? Continua a leggere e scoprilo!

Cos’è lo Yoga

Lo Yoga è una filosofia antica che deriva dalla medicina Ayurvedica. La filosofia dello Yoga si sviluppa all’incirca 5000 anni fa nel subcontinente indiano.

La parola “yoga” deriva dal sanscrito “Yuj” che significa “unione”: lo Yoga è l’unione della nostra mente con il nostro corpo e il nostro spirito/anima; lo Yoga è inoltre l’unione dell’energia individuale con quella universale.

Lo Yoga praticato oggi in Occidente è molto differente dallo Yoga antico, che era basato principalmente sulla meditazione e sulle tecniche di respirazione (pranayama), un posto limitato era occupato dalle posizioni fisiche (asanas).

Con il cambiamento delle abitudini di vita (i primi yogi erano nomadi che vivevano negli ashram o sulle pendici dell’Himalaya) della società e l’esportazione dello Yoga nei paesi Occidentali, la pratica ha subito una profonda trasformazione: partendo dal concetto base che corpo e mente sono strettamente collegati e che a una mente sana e stabile corrisponde un corpo sano e stabile, lo Yoga si evolve in un’attività fisica completa.

Benefici

I benefici dello Yoga sono diversi e cominciano ad essere riconosciuti e accettati anche dalla moderna medicina occidentale.

Tra i vari benefici di una pratica costante vi sono:

  • migliora la flessibilità
  • migliora le funzioni del sistema immunitario
  • rassoda i muscoli
  • aiuta a perdere perso
  • dona benessere al sistema endocrino
  • migliora la concentrazione
  • insegna a gestire lo stress,
  • aiuta a gestire situazioni di ansia e attacchi di panico
  • migliora la qualità del sonno
  • utile in caso di insonnia
  • equilibra il sistema nervoso simpatico e parasimpatico
  • migliora la postura
  • garantisce l’ossigenazione completa del sangue
  • diminuisce dolori mestruali e i fastidi della menopausa
  • permette la purificazione del corpo e degli organi interni grazie all’eliminazione delle tossine
  • massaggia gli organi addominali, diminuendo fastidi e problematiche relazionate al sistema gastro-intestinale
  • migliora le funzioni degli organi addominali (stomaco, intestino, pancreas, fegato,milza e reni)

Lo Yoga è particolarmente indicato per chi:

  • corre regolarmente
  • passa molto tempo seduto a lavorare o studiare
  • è diabetico
  • soffre di asma o problemi respiratori
  • soffre di stati emozionali instabili
  • ha problemi di aggressività, ansia, attacchi di panico, insonnia o soffre di stress
  • presenta problemi della colonna vertebrale e problemi posturali
  • soffre di ipertensione
  • soffre di problemi alla tiroide e paratiroide

Cos’è la Yogaterapia

La Yogaterapia è generalmente intesa come l’adattamento e l’applicazione delle pratiche dello yoga (esercizi fisici, respiratori, tecniche di rilassamento, meditazione ed insegnamenti filosofici) con l’intento di aiutare chi pratica ad affrontare problemi di salute, ritrovare l’equilibrio psicofisico e migliorare l’umore.

E’ importante ricordare che la yogaterapia non si vuole sostituire alla medicina moderna, essendo una pratica complementare.

L’insegnante di Yoga terapia (o yoga terapeuta) non può effettuare diagnosi, né dare consigli medici (a meno che non abbia una formazione accademica in merito).

La Yogaterapia è il processo di crescita ed emancipazione individuale (dove per emancipazione si intende la possibilità di accedere ad uno stato di autonomia e libertà tramite la cessazione delle dipendenze o dell’assoggettamento) attraverso l’applicazione della filosofia e delle pratiche connesse allo Yoga che permettono un miglioramento della salute e del benessere. (Definizione proposta dall’Associazione Internazionale di Yoga Terapeuti).

Principi

In generale l’applicazione della Yogaterapia si basa su 3 principi.

Shakti-krama

L’uso dello Yoga per acquisire forza, intesa sia come forza fisica (muscolare, delle ossa e articolazioni, ecc), sia forza mentale (la capacità di concentrarsi, o di far fronte a situazioni difficili). 

Chikitsâ-krama

L’uso dello yoga per sanare determinati problemi. Questo principio si articola a sua volta su tre punti:

  • se il problema è presente dev’essere curato;
  • se il problema non è presente bisogna imparare a proteggere il proprio corpo e la propria mente;
  • se il problema non è presente e abbiamo imparato a proteggerci dobbiamo mantenere corpo e mente allenati.

Âdhyâtmika-krama

L’ultimo principio si basa sull’uso dello Yoga per andare oltre il livello fisico e materiale e comprendere che il senso dell’ego e dell’io sono estremamente limitanti.

Campi di applicazione

La Yogaterapia è particolarmente adatta in caso di:

  • ansia e stress
  • insonnia
  • mal di schiena
  • sovrappeso
  • problemi alla tiroide o, più in generale, malfunzionamento del sistema endocrino
  • disturbi del sistema gastro-intestinale
  • recupero da trattamenti aggressivi e prolungati (ad esempio, chemioterapia)
  • rigidità muscolare
  • osteoporosi
  • artrite
  • mancanza di autostima
  • prevenzione in generale
  • angina pectoris
  • aritmia cardiaca
  • reazioni allergiche
  • asma
  • herpes 
  • scoliosi, cifosi o lordosi
  • depressione (lieve o moderata)
  • tosse
  • stitichezza
  • diabete mellitus
  • ulcere del duodeno
  • capogiri
  • fatica e stanchezza cronica
  • ipertensione
  • infertilità
  • nausea durante la gravidanza
  • irritabilità
  • dolore cronico: mal di testa, mal di schiena, dolori alle articolazioni
  • gonfiore post operatorio
  • sindrome premestruale
  • artrite reumatoide
  • effetti collaterali dei tumori
  • effetti collaterali dell’AIDS
Shares